Santa-Monica-Place

Redevelopment


Mentre alcuni interventi di demalling risultano finalizzati a sostituire o integrare la funzione di vendita con una attività alternativa, molti altri progetti presentano un obiettivo diverso, ovvero come riportare il luogo in crisi di nuovo al centro delle dinamiche commerciali dell’area. Per molti operatori, e spesso anche per le pubbliche amministrazioni, le strutture di vendita hanno un valore solo se mantengono la loro funzione commerciale e continuano a generare profitti per gli imprenditori e gettito fiscale nelle casse comunali. In questo senso, qualsiasi altra funzione costituisce un ripiego, un’ultima ancora di salvezza per evitare il fallimento e il conseguente degrado delle strutture. Spesso sono necessarie operazioni ben più complesse che, pur mantenendo prevalente la funzione commerciale, prevedono ripensamenti radicali della struttura esistente, con modifiche puntuali, demolizioni parziali o ampliamenti. Questi interventi di redevelopment garantiscono ai consumatori un’esperienza di shopping più moderna con modifiche sostanziali nella tipologia, nella distribuzione e nel rapporto con il contesto dell’edificio in crisi e, nei casi migliori, ridefiniscono il tessuto urbano tra il mall e le aree circostanti, riducendo o annullando la percezione della superficie di vendita come di un frammento di città calato dall’alto.

G.C.