Demalling - Una risposta alla dismissione commerciale

Gabriele Cavoto


 

Negli Stati Uniti le strutture della grande distribuzione – shopping malls, big box stores e strip malls – sono interessate, da oltre due decenni, da importanti fenomeni di fallimento e dismissione. Questi luoghi, un tempo centrali nelle logiche del consumo delle metropoli americane e ora abbandonati, testimoniano il breve ciclo di vita degli edifici del commercio e delle attività in essi ospitate. Tuttavia, molte di queste strutture sono già state teatro di trasformazioni architettoniche e urbane piuttosto interessanti, interventi detti di demalling, che hanno riattivato gli spazi dismessi con funzioni e usi alternativi.

Il sistema commerciale italiano non è certo immune dal problema emerso oltreoceano, anche se il ritardo accumulato nel suo processo di evoluzione rispetto agli Stati Uniti potrebbe permettere agli attori pubblici e agli operatori commerciali e immobiliari di intervenire - almeno in parte - sul fenomeno, di cui già si intravedono le prime avvisaglie. Le strategie di demalling trattate in questo libro rappresentano pertanto una risposta possibile alla dismissione commerciale, ma al tempo stesso possono influenzare l’evoluzione e la progettazione delle nuove strutture di vendita.

 

Demalling - A response to the demise of retail building


Since two decades in the U.S. several large-scale retail sites - shopping malls, big box stores and strip malls - have been affected by failure and demise phenomena. These places, once temples of consumption, lie abandoned along the highways or in the suburbs of American cities, witnessing the short life cycle of retail buildings. Nevertheless, many of these structures have experienced interesting architectural and urban transformations. These interventions, called “demalling”, have revitalized the abandoned spaces with alternative uses and functions.

The Italian retail system is certainly not immune to the phenomena that emerged overseas and it shows already the first signs of common trends. However the delay accrued by the Italian retail system, compared with the U.S., could allow public actors and private retail and real estate developers to control and manage these problems. Thus, the demalling strategies outlined in this book represent a response to the demise of malls and big box stores, but at the same time could influence the evolution and the design of new retail structures.