Spearfish Rec & Aquatic Center


Riuso  - Da big box store (Spearfish, South Dakota) a polo sportivo (Spearfish Rec & Aquatic Center)


Anche la funzione sportiva si adatta con facilità alle grandi superfici delle strutture di vendita dismesse[1]. Un progetto interessante è stato realizzato nel 2008 a Spearfish, nel South Dakota, dove un ex Walmart è stato trasformato in un centro sportivo con un parco acquatico, il Spearfish Rec & Aquatic Center. Infatti gli ampi spazi interni ed esterni rendono i luoghi del commercio facilmente adattabili a questo tipo di funzioni: oggi al posto degli scaffali di Walmart si trovano una palestra, due campi da pallacanestro e tutti i servizi relativi (uffici del personale, spogliatoi e bar), articolati in oltre 7.000 m2 di superficie coperta[2]. Ma è lo sfruttamento dello spazio esterno a rendere il progetto piuttosto originale: l’enorme parcheggio asfaltato, infatti, è stato in larga parte sostituito da un parco acquatico di 8.000 m2, dotato di scivoli, vasche e trampolini direttamente visibili dalla vicina autostrada. L’intero progetto è costato alla città circa 11.5 milioni di dollari ma nei primi quattro mesi di attività ha accolto oltre 30.000 visitatori, facendo facilmente dimenticare il vecchio Walmart.

Gabriele Cavoto - Estratto da "Demalling - Una risposta alla dismissione commerciale", Maggioli Editore, 2014


[1] Il rapporto Atlanta Regional Commission per la città di Alpharetta proponeva infatti all’amministrazione pubblica la trasformazione di un ex big box store (ad insegna Home Depot di quasi 9.000 m2 nella periferia della città) in un centro sportivo. ARC Staff, 2011

[2] Cfr. il sito ufficiale del Spearfish Rec & Aquatic Center: www.spearfishreccenter.com.